Contro l’Azzardo qualcosa si muove… a Muggiò

Nell’ambito del nostro progetto Famiglia Portavalori promuoviamo il contrasto al gioco d’azzardo con le idee e con le buone pratiche che le realizzano. In questo articolo diamo spazio ad alcuni progetti in corso di avvio nel Comune di Muggiò, uno dei sette comuni della Rete dei Comuni brianzoli Amici della Famiglia.

Muggiò contro azzardo
La scuola, agenzia educativa su cui puntare per il contrasto al gioco d’azzardo con buone pratiche come quelle che presentiamo nell’articolo

Di cosa si tratta?

Il primo progetto destinato alle scuole elementari del comune brianzolo di intitola: A CHE GIOCO GIOCHIAMO? Percorso di educazione alla cittadinanza e alla legalità democratica sul tema del gioco d’azzardo. Viene proposto dalla Cooperativa Pandora e da Libera, Coordinamento Regionale della Associazione contro le mafie. Si tratta di un percorso con diversi incontri in cui i ragazzi di terza media vengono informati sulla natura del gioco, del gioco d’azzardo e sui suoi effetti deleteri per le persone, le famiglie e la società. Vengono promossi comportamenti e azioni di contrasto e di impegno nel costruire un mondo migliore. Verrà realizzato a breve nei primi mesi del 2016.

Il secondo progetto, destinato agli alunni e alunne della quinta elementare, si intitola C’E’ UN TRENO A MUGGIO’. E’ un percorso in alcuni incontri in cui i bimbi giocano imparando il valore delle regole del gioco, la loro funzione e l’importanza di conoscerle e rispettarle per giocare bene. Il passaggio dal gioco alla vita si applica in particolare al rapporto tra le generazioni e al tema del riuso e del riciclo. Gli incontri saranno tenuti dai volontari di Libera.

In entrambi i progetti c’è spazio per un coinvolgimento degli insegnanti e professori, che potranno così, integrare nel loro lavoro queste esperienze e per il coinvolgimento dei genitori.

Ne abbiamo parlato con Moreno Merati, consigliere comunale  con delega alla famiglia del comune di Muggiò.

A Muggiò in azione contro il gioco d’azzardo

A quale stato sono i progetti?

I progetti sono stati presentati, condivisi ed in fase di realizzazione: nelle elementari è già iniziato ed è in corso, nelle medie  è stato programmato ed inizierà probabilmente a gennaio.

Come è nata l’idea di questi percorsi nelle scuole dell’obbligo?

Più che aver raccolto i progetti li abbiamo cercati e condivisi, perché già dall’anno scorso l’amministrazione comunale sta svolgendo iniziative sulla legalità a cominciare dal braccialetto bianco che il sindaco ha ottenuto, per continuare col simbolico sconto fiscale per gli esercenti che tolgono le slot machine e per finire con la giornata della legalità che si è svolta lo scorso maggio e che provvederemo a proporre anche nei prossimi anni.

Come si colloca questa iniziativa all’interno della Rete dei Comuni Amici della Famiglia?

Questa è una iniziativa proposta e portata avanti a Muggiò e, come nello spirito della rete dei comuni, è un esempio che condivideremo con gli altri e un’esperienza che potrebbe essere utilizzata altrove.

Muggiò Contro Azzardo
Il Sindaco di Muggiò Maria Fiorito e alcuni suoi collaboratori, Moreno Merati a destra, promotori con Pandora e Libera dei percorsi di contrasto al gioco d’azzardo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.