GUANCIALE AMATRICIANO – trancio sottovuoto 300 gr circa – Az. Agr. Guerci (GPS)

6,90

L’Azienda agricola biologica Guerci di Fabio Guerci si trova a Cittareale, l’antica città di Falacrinae che diede i natali all’imperatore romano Tito Flavio Vespasiano il 9 d.c. oggi comune montano della provincia di Rieti. Fabio Guerci all’interno dell’azienda di famiglia che si trova a mille metri di altezza, tramandata di padre in figlio da numerose generazioni, alleva bovini da carne, pecore (da latte e da carne) e maiali, e può contare su 100 ettari di pascolo, bosco e colturedi seminativi.

Produce carne bovina e ovina, formaggi di pecora freschi e stagionati, guanciale di maiale brado.

La conduzione è familiare e l’azienda ha aderito anche al Gruppo Produttori Solidali (GPS) che coinvolge alcune aziende agroalimentari del “cratere” sismico del centro Italia. Nell’ambito di questa rete di imprese l’Azienda sta portando avanti pratiche produttive eco-sostenibili

Esaurito

COD: GPS00025GUX01 Categoria: Etichette: , , ,

Descrizione

DESCRIZIONE
il guanciale è uno dei componenti basilari, insieme al formaggio pecorino stagionato, per la realizzazione della famosa salsa all’amatriciana.
Rappresenta l’essenza della vita pastorale e montanara, come il formaggio e gli altri salumi stagionati è stato per secoli alla base della dieta contadina. Il guanciale, come dice il nome, si ricava dalla guancia del maiale. Dopo una breve salatura, si cosparge di pepe e peperoncino e si appende in cantina per la stagionatura. Si può iniziare a consumare già dal secondo mese, ma acquisisce maggior sapore e durezza durante i mesi di stagionatura. Al taglio si presenta come due strati di grasso alternati a due strisce di magro, di cui una molto esile.

UTILIZZO
come un qualsiasi affettato. L’uso tradizionale è soffritto per comporre salse per pasta come l’Amatriciana, ma anche la Gricia (Amatriciana bianca), la Carbonara, guanciale e zucchine, guanciale e tartufo e mille altri usi. Per utilizzarlo al meglio, tagliare a fette spesse 5 o 6 mm poi a listelli. Soffriggere in padella rovente, aspettare che scoli parte del grasso e che i listelli acquisiscano croccantezza, a fine cottura sfumare con vino bianco. Questo soffritto è alla base dell’amatriciana, e della Gricia. Aggiungere pomodoro e far cuocere a fuoco vivo, scolare la pasta a media cottura nel tegame insieme alla salsa e mantecare energicamente con pecorino di montagna stagionato e grattugiato. servire con aggiunta di pecorino sul piatto.

CONSERVAZIONE
Può essere conservato appeso in cantina in luogo fresco e arieggiato, oppure in frigorifero a +10°C, se molto stagionato si può avvolgere in un panno umido e conservare in frigo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GUANCIALE AMATRICIANO – trancio sottovuoto 300 gr circa – Az. Agr. Guerci (GPS)”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.